Carnevale di Venezia 2014: inizia il conto alla rovescia

Ascolta con webReader

Venezia_carnevale_11

Non manca molto all’inizio e nella città più romantica d’Italia fervono i preparativi. Il Carnevale di Venezia 2014 comincerà fra pochi giorni ed è tutto un fermento tra maschere da ultimare e dettagli da completare affinché, come al solito, tutto sia perfetto. La Laguna sarà ancora più carica di turisti, questa volta carichi di abiti colorati e a tema, a partire dal 15 febbraio e fino al 4 marzo 2014. Gli eventi collaterali non mancano e il calendario è veramente fitto di date che vanno dalle rappresentazioni teatrali alle sfilate in costume. Interessanti le rievocazioni storiche. Per chi vuole provare il meglio della gastronomia locale, poi, sono previste delle degustazioni da non perdere.

Il Carnevale di Venezia, si sa, è tra i più amati del mondo e se da queste parti l’affollamento turistico è previsto tutto l’anno, è certamente a febbraio che il dato di affluenza è destinato ad aumentare sensibilmente. Le sue origini sono molto antiche e gli studiosi ne hanno fatto risalire l’inizio, almeno all’anno Mille, secondo quanto riporta un documento del Doge Vitale Falier del 1094. Nello scritto si parla di eventi di pubblico divertimento che non sono troppo diversi da quelli di oggi. 

Del resto, la Serenissima doveva pur concedere al ceto medio un periodo di totale relax dai problemi quotidiani. In generale, era un modo per copiare e prendere ispirazione dall’Antica Roma. Le maschere, che a Venezia sono meravigliose, permettevano di non essere riconosciuti e di sentirsi per un giorno tutti uguali, al pari dei ricchi. La direzione artistica, questa volta, è assegnata a  Davide Rampello. Il 15 febbraio la festa avrà inizio alle 18 al Canal Grande con un grande spettacolo acquatico fatto di musica, colori e “fantastiche creature”. La location riguarda le rive di Cannaregio.

Il 16, invece, saranno mollati ormeggi da Punta della Dogana con la consueta navigazione lungo il Canal Grande. Arrivati al Rio di Cannaregio, inizierà la sfilata e verranno aperti gli stand eno-gastronomici con specialità tipiche locali. Il 22 febbraio, invece, da vedere è certamente il “Volo dell’angelo”, durante il quale il protagonista sarà un ospite segreto che si sposterà dalla cima del campanile di San Marco fino al centro della piazza. La stessa, ovviamente, non sarà vuota, ma carica di cittadini in festa. COme ogni anno la Maria vincitrice del Carnevale sarà il prossimo angelo.

Non dimentichiamo la Festa delle Marie a ricordo dell’omaggio che il Doge portava ogni anno a dodici splendide ragazze di Venezia. In questo modo, avevano tutti i gioielli dogali per il matrimonio. In effetti, l’inaugurazione del Carnevale è già avvenuta con una brave sfilata, ma non è ancora entrata nel vivo a partire dal contest per eleggere la Maschera più bella al Gran Teatro di Piazza San Marco. 

 Photo Credit: wanblee su Wikimedia Commons

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *