Come pianificare un viaggio ad Amsterdam senza spendere troppo

Ascolta con webReader


Viaggiare a Amsterdam è un esperienza culturale ricca e diversa rispetto ad altri paesi europei. Per tre giorni ad Amsterdam non è necessario un pacchetto e non devi pagare tantissimo per goderti di tutto ciò che Amsterdam può offrire, dalla cena alla nightlife all’arte, alla cucina ai mercati, alle commedie e alla musica, ecc.
Appena arrivati, sappi che è molto semplice viaggiare per Amsterdam grazie ai nezzi di trasporto. Un ostello consigliato è lo StayOkay Hostel, che si trova a 10 minuti dalla stazione. Comprende la colazione, il bar, la lavanderia, Internet. Puoi iniziare a visitarla partendo dalla Dam Square, la piazza più rinomata, proseguire per Rembrandtplein Square, chiamata in questo modo in onore di Rembrandt, piena di ristoranti e caffè; la Leideseplein Square con i venditori e i musicisti di strada.
Il secondo giorno è d’obbligo una visita alla casa di Anna Frank e al museo; una visita all’ Oude Kerk, una vecchia chiesa. Se la fame sopraggiunge, vai al Dutch snack, dove servono patatine fritte con mostarda e maionese. Termina la giornata visitando il Museo di Van Gogh.
Il terzo giorno vai al VondelPark, il parco più grande e conosciuto della regione. E’ un parco che comprende fontane, campi per giocare, teatri, corsi di yoga, ristoranti, stage con musica dal vivo, passeggiate a cavallo, ecc.


Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *