Cosa vedere a Berlino

Ascolta con webReader

Uno dei primi punti di riferimento che viene in mente quando si pensa a Berlino è la Porta di Brandeburgo ( Brandenburger Tor ). Nel corso della storia tedesca , la Porta di Brandeburgo ha interpretato molti ruoli diversi , ma rispecchia un passato turbolento del paese e le sue conquiste pacifiche come nessun altro punto di riferimento nella Germania.  Quando il muro è caduto nel 1989 e la Germania si è riunificata , la Porta di Brandeburgo è diventata il punto di riferimento iconico di una nuova Germania .

Il Reichstag a Berlino è la sede tradizionale del Parlamento tedesco .
Quando l’edificio storico è stato ristrutturato nel 1990 , è stato adornato con una moderna cupola di vetro , che offre uno sguardo nei lavori parlamentari e una vista mozzafiato sullo skyline di Berlino. Il periodo migliore per visitare il Reichstag è nel tardo pomeriggio o la sera.  Le linee sono solitamente più brevi , e la vista dalla cupola di vetro al tramonto è spettacolare.

Isola dei Musei di Berlino ospita cinque musei di fama mondiale , che coprono tutto, dal celebre busto della regina egiziana Nefertiti , ai dipinti europei del 19 ° secolo . Questo insieme unico di musei ed edifici tradizionali sulla piccola isola nel fiume Spree è un patrimonio mondiale dell’UNESCO .

Il Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa è uno dei più imponenti e commoventi monumenti della Germania verso l’Olocausto . L’architetto Peter Eisenmann ha progettato questa scultura , che si articola su un sito di 4,7 ettari tra Potsdamer Platz . Tiergarten e il Brandenbuyrg Gate. Il fulcro del memoriale è il ” Campo delle stele ” , coperto con più di 2.500 pilastri di cemento disposte geometricamente.

L’articolo Cosa vedere a Berlino sembra essere il primo su Viaggiamo.

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *