Dubai e l’hotel subacqueo, c’è il progetto

Ascolta con webReader

Il futuro parte dagli Emirati Arabi, come sempre. Le novità più incredibili passano, di solito, tra Abu Dhabi e Dubai e anche questa volta è così, solo che sarà la seconda location a lasciare il mondo senza fiato. Si perché il nuovo progetto presentato di recente al mondo, ha davvero dell’incredibili e non può non incuriosire. Immaginate di immergervi dentro ad un acquario gigante e di trovarvi specie marine e la acque del mare dovunque vi girate. Voi ovviamente siete al sicuro, all’interno del più lussuoso hotel che potete immaginare. Si perché una ditta di costruzioni ha già pensato a come realizzarlo e ha anche in mente il nome che potrebbe essere ‘Water Discus Hotel’.

Il termine sarebbe perfetto visto che si tratta in fondo di due grandi dischi,  uno sull’acqua e l’altro in profondità, collegati da tre supporti con ascensori e scale mobili. Un hotel subaqueo, con delle camere dotate di ogni comfort, per offrire agli ospiti davvero il meglio, dalla visuale agli arredi. Una multinazionale è già al lavoro per non deludere chi sta sognando, ma c’è da chiedersi quanto accessibile sarà il resort. Insomma, soggiornare sarà possibile solo per i milionari? Per ora non è dato saperlo, ma intanto meglio godere di questa assurda quanto divertente novità.

All’interno avrà della camere subacquee con finestre panoramiche e luci particolari, per osservare e proteggere la biodiversità. Nel comunicato diffuso di recente compaiono le parole:   “E’ un progetto in fase di sviluppo. Avrà 21 camere situate a 10 metri di profondità nel Golfo di Dubai mentre un’altra parte della struttura sarà costruita sopra il mare”. Dubai, insomma, stupisce come sempre e non c’è proprio nulla che è impossibile quando parliamo di questo tratto di mondo. Gli Emirati Arabi, del resto, negli ultimi anni hanno fondato il loro successo proprio a partire dal lusso e dalla stravaganza e ai turisti di tutto il mondo, questa formula sembra piacere tanto.

 

 

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *