Giza

Ascolta con webReader

download (4)

 

 

In primo luogo, il sogno. Siete svegliati all’alba nella vostra tenda beduina da una sonora chiamata alla preghiera. Dopo una colazione a base di caffè egiziano, datteri appiccicosi e focacce, montate il vostro cammello assetato e seguite la vostra guida per un’escursione di 4 ore lungo le sponde del Nilo nel cuore del deserto. Sulla sommità di un’enorme duna di sabbia, ecco intravedersi la Grande Piramide, fiancheggiata da due piramidi più piccole e la famigerata sfinge impassibile.

Adesso, la realtà. Siete risvegliati nel vostro Cairo Holiday Inn dall’incessante suono di clacson di miliardi di tassisti. Dopo una colazione a base di caffè anacquato e uova strapazzate istantanee, salite su un taxi per una corsa di 35 minuti nel traffico per raggiungere la Grande Piramide di Giza, fiancheggiata da due piccole piramide, la sfinge e la pizzeria KFC.

Si, le piramide di Giza sono gli edifici più imponenti che possiate mai vedere.

Stare vicino ai colossali blocchi di peietra è un’esperienza unica. Sfortunatamente, però, l’esperienza diventa quasi insopportabile a causa delle continue vessazioni da parte di chi vi propone la corsa in cammello.

Il nostro consiglio: portate il vostro proprio cammello.

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *