Guida per la preparazione di un safari africano

Ascolta con webReader

undiscovered-people-1

La guida si sveglia alle prime luci dell’alba , e tu e i tuoi compagni di viaggio intontiti lasciate le vostre . In lontananza si vede un branco di elefanti africani sul basso prato vicino ad un buco di abbeveraggio e la macchina tenta di avvicinarsi e scattare alcune foto senza disturbare queste magnifiche creature .
Questa è la magia del safari . L’Africa è la patria di più di 800 specie di animali , alcune delle quali – come l’elefante africano – non troverete naturalmente in nessun’altra parte del mondo. Gli appassionati di natura e caccia spesso vanno in safari sperando di avvistare i Big Five : elefanti, rinoceronti , bufali , leoni e leopardi . Zebre, gnu , facoceri, iene , giraffe e antilopi abbondano , a seconda di quale parte di Africa si sceglie .
Le due regioni più popolari per i safari sono l’Africa orientale , in particolare in Kenya e Tanzania e Sud Africa , che comprende Sud Africa , Zimbabwe e Botswana . Il deserto Occidentale dell’Egitto in Nord Africa sta diventando una popolare destinazione per il safari .
L’Africa orientale offre anche la possibilità di scalare il monte Kilimanjaro ( la montagna più alta in Africa) . Quando si parte per un safari in Africa orientale , è molto probabile stare in alberghi turistici e fare escursioni giornaliere.

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *