I tunnel di Cu Chi

Ascolta con webReader

VietnamCuChiTunnels

 

 

Alla periferia di Ho Chi Minh City, esiste un complesso sistema di gallerie che si estende per oltre 120 miglia (193 km), diverso da ogni altro tipo ti tunnel che si conosca.

La sua realizzazione richiese più di 20 anni, considerato che i Vietnamiti impiegarono strumenti molto piccoli e lavorarono molto a mani nude. Durante la Guerradel Vietnam, questi piccoli passaggi divennero una città sotterranea per i Viet Cong e i cittadini che cercavano riparo dalle bombe. Concepiti come dei piccoli quartieri residenziali, i tunnel erano i posti in cui i Viet Cong mangiavano, dormivano e pianificavano i loro attacchi contro gli Americani.

I tunnel erano un tempo cosi piccoli che i soldati erano costretti a strisciare sull’addome per attraversarli.

Adesso, sono stati aperti al pubblico, ma si deve ancora camminare sulle ginocchia per esplorarli.

Le gallerie di Cu Chi sono considerate un’attrazione irrinunciabile per chi visita il Vietnam, ma rimane il dubbio se sia poi giusto allestire negozietti di souvenir in un posto dove tantissimi Vietnamiti persero la vita.

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *