L’estate italiana di RCCL

Ascolta con webReader

L’Italia e il Mediterraneo fanno bene alle crociere: lo dimostra Royal Caribbean, che nel 2011 avrà qui per la prima volta quattro unità di classe Voyager: Adventure of the Seas da Barcellona e altre tre basate in Italia, dove debutta anche Mariner of the Seas affiancata a Navigator of the Seas da Civitavecchia; in più ci sarà Voyager of the Seas da Venezia, affiancata a Splendour of the Seas, classe Vision.

Ma RCCL ha seminato bene e a lungo in Italia, puntando anzitutto sul dialogo con le agenzie: si riunisce il 14 maggio il trade advisory board, il panel di adv con le quali Lina Mazzucco, direttrice per l’Italia, e la sua squadra prendono regolarmente il polso al mercato, raccogliendo umori e istanze del trade. E si è appena conclusa la prima campagna TV di RCCL su Mediaset, mentre prosegue fino a fine giugno quella su Sky: «In una sola settimana le visite al nostro sito e le telefonate sono aumentate del 54% – dice Roberto Pirrera, marketing manager Italia – la campagna ha innescato l’ondata di booking. Va bene, ma ancora non come vorremmo, forse perché la crisi non è affato superata, e questo aggrava la tendenza tutta italiana al sotto data. E i prezzi restano compressi da un generale eccesso di offerta, non solo sulle crociere».

Ma Royal Caribbean insiste, tra l’altro con il bonus da 200 e 300 euro per cabina di credito a bordo, dedicato solo ai clienti già in database, fino al 19 maggio, solo online, dove il cliente può solo prendere opzione per chiudere la pratica in agenzia. Perché gli obiettivi restano ambiziosi, in vista dell’importante 2010 e dopo l’ eccezionale 2009, che in Italia ha portato a RCCL il 40% in più di passeggeri e il 30% in più di fatturato: «Ora vogliamo crescere di un altro 30%», promette Pirrera.

Mediterraneo per tutti

Mediterraneo dunque in primo piano per tutti i brand RCCL, con presenza importante anche di Celebrity.

Navigator of the Seas, classe Voyager, già ampiamente collaudata in Italia, parte da Civitavecchia per le sue 7 notti, e anche per sei crociere di 12 notti, l’ultima l’11 ottobre 2010, toccando Grecia, Turchia, Egitto e Sicilia. Le 7 notti hanno due itinerari alternati su Mediterraneo Occidentale e Orientale.

Da Venezia c’è già Splendour of the Seas, per ripetere il successo delle scorse estati. È la nave della luce, con 8.000 metri di coperture trasparenti e panorami mozzafiato attraverso le grandi vetrate: opera le 7 notti sul Mediterraneo Orientale, fino al 13 novembre su itinerari alternati, per Croazia e Grecia, o Croazia, Turchia e Grecia.

Tutte le escursioni e molte attività di bordo si possono prenotare online anche prima di partire, su http:// mediterraneo.rccl.it. E con My Time Dining si sceglie per cena tra i ristoranti della nave, anche aggiungendo ospiti al proprio tavolo: si fa a bordo con ilsistema Daily Reservations.

Celebrity Equinox

Per la domanda più esigente quest’estate a Civitavecchia c’è anche Celebrity, il marchio premium di RCCL, rating al top in tutte le classifiche internazionali. Da Civitavecchia parte Celebrity Equinox, con il suo spettacolare prato di vera erba di 2.000 metri sul ponte più alto, e le 130 camere balconate AquaClass, con esperienza multi sensoriale a base di aromi e accesso libero all’annessa AquaSpa.

Da aprile a ottobre Celebrity Equinox offre crociere di 10 e 11 notti nel Mediterraneo Orientale, su itinerari alternati che toccano Turchia, Grecia e Cicladi; ci sono anche cinque crociere di 13 notti in Terra Santa, per Atene, Rodi, Efeso, Haifa, Gerusalemme, Alessandria d’Egitto.

Un salvataggio premium

Sono tornati a casa sulla bella e lussuosa Celebrity Eclipse molti passeggeri britannici dispersi in Europa dalla nuvola vulcanica: più felici di tutti – nella foto sopra – i molti ragazzi in viaggio scolastico. Celebrity ha cancellato la crociera inaugurale di Celebrity Eclipse, dedicando la nave gratuitamente ai rimpatri.


Visualizza tutti i nostri CODICI SCONTO

Visualizza i nostri PARTNER e confronta i prezzi con i nostri motori di comparazione

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *