Le celebrazioni del carnevale argentino

Ascolta con webReader

Il Brasile non ha il monopolio del carnevale del Sud America.

Gualeguaychu, in Argentina, è una città di circa 100.000 persone nella provincia di Entre Rios, a circa tre ore di viaggio a nord di Buenos Aires, è sede del paese Carnaval del Pais o Carnevale Nazionale. La lunga stravaganza di sei settimane, che si tiene nei fine settimana di gennaio, febbraio e marzo, è pieno di piume, paillettes, galleggianti e un’energia fiammeggiante. Puoi arrivare a questa cittadina partendo da Buenos Aires.

Corsódromo e Comparsas

Proprio come a Rio, gli eventi principali si svolgono in uno stadio di marcia lineare, chiamato Corsódromo, costruita sopra la stazione ferroviaria dismessa della città. Diversi comparsas, o scuole, competono ogni week-end basandosi su stile, tema generale e le loro abilità di prestazioni con Mari e papelitos considerati due migliori concorrenti della città. Attraverso la stagione estiva dell’emisfero australe, quasi mezzo milione di turisti verranno a guardare gli eventi, con feste nei bar della città, e fare il bagno nella sua spiaggia fluviale Nandubaysal con la sua vista fino alla costa dell’ Uruguay.

Le caratteristiche di Gualeyachu, al di là del Carnevale: L’anno Beyond Carnevale

Al di là di carnevale, Gualeguaychu è noto per la località termale che circonda la città. La località termale unita all’ equitazione nei soggiorni, nelle vicinanze o ranch, insieme ad altre attività rurali, sono popolari per soggiorni più lunghi. Tutto si riempie durante la stagione, con molti visitatori che non si preoccupano degli hotel in quanto  semplicemente campeggiano sulla spiaggia. Con Buenos Aires così vicino, però, non avete bisogno di un posto dove stare. Appena arrivati, immergetevi nella località, nelle feste, nei festeggiamenti e poi tornate a Buenos Aires stanchi, ma con il sorriso.

 

 

L’articolo Le celebrazioni del carnevale argentino sembra essere il primo su Viaggiamo.

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *