Quando andare in Islanda

Ascolta con webReader

Quando andare in Islanda è una domanda comune tra coloro che decidono di avventurarsi in questi luoghi. Il miglior periodo per andare in Islanda sono i mesi più caldi, quindi giugno, luglio e agosto, soprattutto per chi la visita per la prima volta.

L’estate in Islanda è molto piacevole e il sole appare, un fenomeno naturale chiamato come il sole di mezzanotte. Avrai la possibilità di vedere la pioggia durante il mese di giugno e il tempo in Islanda è mite fino ad agosto. Verso la metà di settembre, quasi tutte le attività che si svolgono in estate saranno chiuse fino a maggio dell’anno successivo.

La parte più fredda dell’anno è anche quando i prezzi dei voli scendono drasticamente e i locali tagliano i prezzi più della metà. Il periodo ideale è febbraio o marzo quando le ore di luce sono migliori.

Se decidi di andare in Islanda nel mese di inverno, tieniti pronto per le alte temperature e per soli 3-4 giorni di luce, dettele notti polari. L’Islanda ha molto da offrire in inverno, dalle notti di Revkjavik sino alla vista dell’aurora boreale e molto altro da fare sulla neve.

 

L’articolo Quando andare in Islanda sembra essere il primo su Viaggiamo.

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *