Sudafrica viaggi e offerte: scoprire Cape Town

Ascolta con webReader

 

Africa dai mille contrasti e sempre affascinante e, soprattutto, alla portata di tutte le tasche o quasi, anche in tempi di crisi. Una bella notizia in un periodo in cui molti italiani si stanno rassegnando e pensano che non potranno organizzare una bella vacanza per l’estate 2012. Non tutto è perduto però: per chi proprio non ha nulla da parte, anche non allontanandosi troppo dalla propria città ci si può rilassare scegliendo il mare o la montagna e non rinunciando a trascorrere le proprie ferie in modo speciale. Se, invece, volete regalarvi comunque una partenza indimenticabile, il Sudafrica sa sempre rimanere nel cuore, a cominciare da una città particolare come Cape Town.

E’ perfetta soprattutto per una clientela giovane e indipendente ma non solo ovviamente e una proposta interessante è, a tal proposito, quella del Protea Hotel Fire & Ice. Qui potrete anche sentire periodicamente l’arrivo dei noti venti che soffiano in questo tratto di Sudafrica. Se all’entrata troverete una sedia sospesa ad accogliervi, il bar poi ha la forma di un blocco di ghiaccio. Il ristorante offre un menù in continua evoluzione e tutto è a tema, compresa la lounge che per consigliare i fumatori a smettere ha la sinistra forma di camera mortuaria. Il prezzo a notte per persona in trattamento di pernottamento & prima colazione parte da € 80.

Arrivati a Cape Town, con le mille sfumature che la rendono unica, non stupitevi se avrete voglia di dire “lascio tutto e vengo a vivere qui”. Si tratta comunque di un viaggio importante, di quelli che non si dimenticano facilmente e se arrivate in estate, ad agosto, ad esempio, prendete parte alla Fashion Week, un momento davvero unico per vivere e entrare in contatto con l’anima più glamour di questa stupenda metropoli.Una data da segnare in calendario per gli amanti dello shopping.

Per maggiori informazioni:

proteahotels.com  –  www.controvento.org

Vai alla Fonte dell’Articolo

Be Sociable, Share!
Questo articolo è stato pubblicato in News da . Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *