Crociera sul Nilo, viaggio alla scoperta dei tesori d’Egitto

Ascolta con webReader

 

Egitto-Abu-Simbel

Egitto-Abu-Simbel

Siamo già al limite riguardo alla prenotazione di una Crociera sul Nilo, non perchè non ci siano posti o la possibilità di usufruire di tale tipo di vacanza anche ad estate inoltrata, ma perchè il caldo eccessivo potrebbe scoraggiare i più. Attraversare secoli intensi di storia, con la guida che spiega le centinaia di iscrizione e le tante dinastie che si sono succedute in Egitto, prima e dopo la costruzione delle più famose Piramidi di Cheope, Chefren e Micerino, rischia di non essere del tutto piacevole e rilassante con quaranta gradi all’ombra. Il periodo certamente più favorevole per scegliere questa meta è la primavera o anche l’autunno inoltrato e l’inverno, per un costo che, di solito, si aggira intorno ai 1500 euro a persona. Si tratta di un tipo di soggiorno indimenticabile, ma se non volete fare delle levatacce mattutine, indispensabili per poter avere il tempo di scoprire le meraviglie del luogo e poco vi interessano i monumenti di rilevanza archeologica, sappiate che non potrete permettervi di alzarvi poco prima di pranzo, altrimenti non riuscirete a far parte del tour. Detto questo, comunque, vale sempre la pena di sacrificare qualche ora di sonno, per lasciare i propri occhi liberi di vedere quello che gli uomini, in passato, sono stati in grado di realizzare.

Una crociera di una settimana con tour annesso, di solito, tocca almeno sei punti con altrettanti templi e monumenti antichi. Si tratta di:

  • Il Cairo, la capitale che, tra l’altro, è la città più popolata dell’Egitto. Vi abitano almeno otto milioni di abitanti e più di quindici milioni nell’area metropolitana. Luogo dai grandi numeri, è il più grande dell’Africa e del vicino Oriente. Si ritiene che il termini significhi “la Soggiogatrice”. Da vedere soprattutto il Museo.
  • Le Piramidi e la Sfinge: si trovano nella zona a ovest di Giza, oltre il deserto. In questo luogo ameno, sorge l’antica necropoli di Menphi e vi si trovano le piramidi più famose, tra qui quella di Cheope che è l’unica delle sette meraviglie del mondo antico ad essere ancora intatta.
  • Luxor, l’antica Tebe. Si visitano l’omonimo tempio e anche quello di Karnak e, poco distante, la Valle dei Re e delle Regine.
  • Esna, con la famosa chiusa, conserva  il tempio dedicato al dio Khnum e una grande necropoli.
  • Kom Ombo, con l’omonimo tempio, presenta un santuario a destra dedicato al dio Horo e quello a sinistra al dio Sobek.
  • Abu Simbel, è composto da due gradi templi in roccia scavati nella montagna. A ordinarne la costruzione fu il faraone Ramses II.



Visualizza le PROMOZIONI

Prenota tramite i nostri PARTNER e inizia a GUADAGNARE


Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *