Mediterraneo- viaggio tra le cinque spiagge piu’ belle

Ascolta con webReader

Spiagge a portata di mano e di portafoglio sull’Adriatico, a Cipro, in Croazia, Grecia e Spagna: poco frequentate per perdersi nella quiete, attrezzate per divertirsi, con una natura mozzafiato per dimenticare la città

Se non è la crisi tocca al vulcano islandese scombinare i piani di chi desidera partire alla ricerca di mari lontani. E allora via libera alle bellezze mediterranee: ecco cinque spiagge per tutti i gusti, in località con prezzi anticrisi e veloci da raggiungere. Attrezzata per il divertimento della famiglia come la spiaggia di Rimini, fiabesca come Zlatini Pal, oziosa come Agia Thekla, panoramica come Cala Saona o intensa come Porto Katsiki.

Zlatni Rat

Sulla costa meridionale dell’isola di Braĉ (Brazza), una delle più soleggiate tra quelle croate, vicino a Bol, si trova una delle spiagge più ammirate dell’Adriatico. Zlatni Rat è un una duna allungata di sabbia bianca, con una pineta nel cuore, che si immerge in un mare blu intenso e trasparente per oltre mezzo chilometro, battuta spesso su un lato da una piacevola brezza. La punta cambia spesso forma, a seconda delle onde e delle correnti marine. Certo non è un paradiso di tranquillità, soprattutto in agosto, ma è lontana dal centro abitato quanto basta (ci si arriva a piedi attraversando una pineta) e mai particolarmente affollata. La stessa Bol pur puntando tutto sul turismo non brilla per la vita movida ma è comunque viva e dinamica e per questo è una meta tanto apprezzata. Le tradizioni vinicole e marinare coesistono con campeggi, hotel di lusso, appartamenti in affitto, centri benessere e campi sportivi.

Agia Thekla

Poco fuori Agia Napa (6 km a ovest), Agia Thekla è una piccola spiaggia frequentata soprattutto dai ciprioti, che nei fine settimana sono capaci di arrivare con le griglie del barbecue. Famosa per la presenza di una chiesetta, non è particolarmente profonda ma questa distesa di finissimi granelli dorati e le sue acque limpide e tranquille hanno un fascino ozioso che la rendono perfetta per trascorrere intere giornate nel più completo relax. Poco distanti ci sono altre spiagge altrettanto meritevoli: Macronissos Beach, Sandy Beach, Limnara Beach, Ayia Napa Main Beach e la favolosa Nissi Beach.

Rimini

La spiaggia full optional per antonomasia, con prezzi cheap e un’offerta che non trascura nulla e che quest’anno è stata premiata con la Bandiera Blu per il decimo anno consecutivo. Non solo nei 15 chilometri di spiaggia ci si può rilassare ma si possono praticare infinite attività e da quest’anno anche danza del ventre in acqua, paddling (un ibrido tra la tavola per il surf da onda e la canoa) e lezioni gratuite di piadina romagnola, oltre ai classici mosconi, pedalò, banana boat, acquascooter, surf e kite-surf, frisbee. Accanto agli ombrelloni tradizionali nel corso degli anni hanno fatto la loro comparsa i lettini a due piazze (o una e mezza), quelli che proteggono dai raggi ultravioletti, le poltroncine massaggianti, gli angoli attrezzati per i cani e pure oasi del benessere dotate di vasche idromassaggio e saune. Impossibile annoiarsi, il calendario degli appuntamenti prevede rievocazioni nel centro storico, concerti e, nella splendida cornice del Palazzo degli Agostiniani, una rassegna cinematografica dei migliori film della stagione 2009 – 2010.

Porto Katziki

Una roccia bianca a strapiombo che si tuffa nel mare celeste: la spiaggia di Porto Katsiki è davvero un angolo di Eden e poco importa se gli ombrelloni punteggiano la striscia di sabbia e ghiaia e a fine giornata bisogna sobbarcarsi la risalita della scalinata. Lo scenario naturale è di una bellezza straordinaria e l’acqua, grazie al fondale di ciottoli e rocce è limpida e con sfumature intense. Mangiare sopra con tanto di vista panoramica fa parte dell’esperienza in un’isola tranquilla come questa e vagamente atipica: raggiungibile grazie a un ponte mobile (il traghetto non è necessario) è ricca di vegetazione a dispetto delle altre isole greche mentre le casette sono colorate anziché bianco abbagliante come a Mykonos.

Cala Saona

Nella più piccola e tranquilla delle Baleari non c’è che l’imbarazzo della scelta tra i 20 chilometri di spiagge. In un posto in cui la natura è salvaguardata con attenzione (è patrimonio dell’Umanità), non si trovano grandi alberghi ma fincas in affitto, divertimento sì ma non le follie di Ibizia. Cala Saona è tra le calette più suggestive della costa occidentale di Formentera: non solo le acque della sua baia, protetta da falesie e rocce rossastre, sono di un azzurro intenso ma dal litorale la veduta che spazia dalle colline di Ibiza alle coste delle isole di Es Vedra e di es Vedranell è da cartolina. Per non parlare della luce al tramonto. Si può passeggiare da una punta all’altra o, nelle ore più calde, inoltrarsi nella pineta che la circonda.


Visualizza tutti i nostri CODICI SCONTO

Visualizza i nostri PARTNER e confronta i prezzi con i nostri motori di comparazione

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *